Procura, acquisite telefonate del giovane gay suicida: “Capisco quelli che si sono tolti la vita”

gay suicida

La Procura ha acquisito le registrazioni delle telefonate che Simone, il 21enne che si è tolto la vita a Roma, aveva fatto al telefono antiomofobia. “Sono stufo di prese in giro e vessazioni, va avanti così da quando andavo alle medie” diceva. “I colleghi mi indicano, fanno battutine“. E continuando “I ragazzi che si sono suicidati perché dicevano che erano gay… io capisco come si sentivano, a volte viene anche a me la voglia di farlo”. 

Secondo quanto riportato da il Corriere della Sera, il giovane, negli ultimi mesi prima del suicidio, aveva chiamato circa dieci volte il centralino, del Comune di Roma, della Provincia e dalla Regione Lazio e parlato con il personale preposto composto da volontari delle associazioni omosessuali. Il giovane a volte rilasciava il proprio nome, altre volte chiamava in forma anonima, ma in tutte le conversazioni telefoniche raccontava del proprio malessere, e delle vessazioni che subiva, spiegando che a scuola lo prendevano in giro, lo trattavano male e gli amici erano aggressivi con lui. Si sentiva gli occhi addosso, avvertiva la discriminazione dei colleghi, spiegando: “Sono uno studente di scienze infermieristiche, faccio il tirocinante. Quando passo nei corridoi sento le voci alle mie spalle: si chiedono se sono frocio, gay“.

Così, due settimane dopo dall’ultima telefonata, Simone ha deciso di togliersi la vita e di lanciarsi dal tetto di un palazzo ubicato sulla Casilina. La  Procura, ha aperto un fascicolo e sta indagando contro ignoti per istigazione al suicidio, nella speranza di scoprire se c’è qualcuno che lo abbia spinto a fare questo disperato gesto,  concentrandosi soprattutto sulle sue amicizie e conoscenze lavorative.

 

Giovanna Manna


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>