Usa e Germania, c’è fiducia per l’Italia e per l’Europa

Merkel trifft Obama erneut Ende Juni in Washington

L’Italia è stata promossa per i suoi “sforzi considerevoli”. Lo hanno affermato il segretario al Tesoro americano, Timothy Geithner e il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble che si sono incontrati sull’isola di Synt nel mare del Nord. La Germania e gli Stati Uniti hanno detto sì, soprattutto dopo le parole di Mario Draghi.

L’impegno dei governi europei a salvaguardare la moneta unica, le attestazioni di fiducia e di indipendenza ai vertici della Bce e le voci che danno la Banca centrale europea prossima all’acquisto di bond governativi, hanno convinto gli investitori. Il segretario al Tesoro Usa e il ministro delle Finanze tedesco si sono inoltre detti fiduciosi che l’Europa può gestire la crisi. Ad alimentare l’ottimismo anche il sostanziale via libera di Berlino ai possibili nuovi acquisti di bond dell’Eurotower.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>